Thu 9 Jul

IL SOGNO DI ILSE IN STREAMING

€6The price you'll pay. No surprises later.
Stream via Roma
Porte aperte at 9:00 PM
DICE protects fans and artists from touts. We’re a mobile app for iOS and Android. Tickets will be securely stored on your phone.

Il Sogno di Ilse è un progetto di sperimentazione espressiva ed emotiva, fondato sull’interazione di diverse componenti artistiche, quali la Musica, il Teatro, la Danza, la Mimica, la Fotografia. È un percorso di sogno e di sensi, un’esperienza polisemantica, volta a trasformare la scena in un mondo surreale, in un sogno, in un rituale. Alla sezione musicale si unisce, pertanto un nucleo teatrale e performativo, col compito di mescolare suoni, immagini e pensieri: scelta cosciente, quella di non legarsi a un concetto di musica restrittivo e ristretto, di rifiutare il reame della canzonetta, per mirare, invece, alla costruzione di percorsi, esperimenti, concetti. Un esperimento, insomma, che raccoglie e valorizza la divergenza, la diversità, la coralità, spesso anche dolorosa, dell’essere.

Il Progetto esordisce nel 2013, con la pubblicazione dell’album Maschere Nude e dell’omonima opera musico-teatrale. L’album rappresenta un percorso concettuale a tinte forti, realizzato attraverso brani che si propongo di esplorare le varietà dell’arte, assorbendo tratti di letteratura, teatralità, mitografia culturale: un invito ad ascoltare il richiamo di terre perdute, di giardini estetici senza vincoli di senso, di case incantate, dove, tra la follia e la vita, tutto diviene possibile. Nel tenue barlume del suono, e delle lune "come agli orli della vita, che, a comando, si distaccano; entra l'invisibile, vaporano i fantasmi".

Nell’estate del 2015 iniziava la stesura di un nuovo album cui si decise di dare il nome di Nekyia. La parola greca che fornisce titolo all’album si riferisce a un percorso di discesa infera o, piuttosto, all’evocazione delle anime dell’Ade: e, in effetti, questo viaggio notturno segnava il tentativo di indagare i regni inferi già vagheggiati da illustri precedenti (Ulisse, Enea, Orfeo, Dante, poi Jung e Hilman), con uno sguardo di introspezione e, assieme, di indagine sui luoghi sacri della follia.

Dal gennaio del 2018 inizia la progettazione di un nuovo disco, la cui lavorazione è ancora in corso: un percorso complesso, che si lega alla sperimentazione di sonorità diverse, segnato dalla scoperta di ambientazioni prese in prestito dal regno della musica popolare, con l’intento di dar vita ad un’ibridazione tra l’aspetto rituale della musica tradizionale e le più innovative correnti del rock folk sperimentale. Formazione Sabrina D’Antonio: Basso elettrico, basso acustico. Francesco Raia: Chitarra elettrica, chitarra acustica, mandolino. Egon Viqve: Chitarra elettrica, chitarra acustica, piano, eBow. Rita Persephone Saviano: Voce, testi, synth, kalimba.

Quando lo spettacolo sta per iniziare, il link per partecipare apparirà sul tuo biglietto, oppure potrai accedere utilizzando il link dello streaming che ti invieremo via email il giorno dell’evento.

Presentato da Seahorse Rec.

Line up

Doors open9:00 PM

related events